Doremillaro (sb)Recs | Before we die
81
page-template-default,page,page-id-81,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,transparent_content,qode-theme-ver-16.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Before we die

Il progetto BWD nasce nel 2011 dall’idea di G.Montagna (già affermato dj catanese) alla voce e synth e A. La Rocca (Diane and the Shell e Near The Blockhouse) alla chitarra elettrica e al sequencing.

Synth, voce, chitarra puntate verso oscurità pop e atmosfere trasversali tra indie rock, new wave e post-rock.

Si aggiungono alla sezione ritmica dapprima Manuel Sicilia alla batteria e poi Giuseppe Schillaci al basso (già musicista con Diane And The Shell, Mapuche, Alì, Smegma Bovary e a capo della Doremillaro Records).

(dis)Armonie new wave che si incrociano con il post rock, seppur legate ad atmosefere indissolubilmente pop; di chitarre eteree, un basso violento, una batteria ipersatura e una voce oscura, tra riferimenti trasversali dove dark, indie & new wave si miscelano al sequencing/ elettronico.

Ad aprile 2014 un minitour in veste duo chitarra/voce+elettronica li vede impegnati a Torino, Genova, Alessandria, Acqui terme.

Il 28/11/15 esce il loro primo Ep per l’etichetta Doremillaro Sbrecs, dal nome: “Beginning is the best failure”, prodotto da Doremillaro (sb) Recs.

Nel 2017 esce, sempre per Doremillaro (sb) Recs, “Remix Is The Best Failure EP” contenente i brani del primo lavoro remixati da diversi dj e produttori di fama internazionale.

Remixing Is The Best Failure

Remixing Is The Best Failure is the remix/re-work version of Beginning Is The Best failure by Before We Die remixed by Estien,A Copy For Collapse, Polosid, Tezuma & Kint, Nutype.

Available for freee download.

credits

released February 4, 2017

 

 

Beginning Is The Best Failure EP

Il primo lavoro non si dimentica mai. O forse si?
Un’antonimia come chiave di lettura del primo lavoro dei Before We Die, un contrasto che si presenta ben chiaro nei brani di “Beginning Is The Best Failure”, una dicotomia musicale con la logica, la quoti- dianità, un titolo che lascia appunto presagire l’ironia del fallimento, dell’inizio, delle strade musicali che il quartetto percorre in questo primo lavoro.
Con questo incipit i Before We Die sfidano l’ascoltatore a riconoscer- si nei fallimenti, piccoli o grandi, che accompagnano le musiche, le vite di ognuno di noi tra storie che raccontano dei centimetri che ci dividono da un suicidio (musicale) di chi rimane impotente e non può far altro che cercare dissoluzione di spirito e armonie new wave che si incrociano con il post rock, seppur legate ad atmosefere indissolu- bilmente pop; di chitarre eteree, un basso violento, una batteria ipersatura e una voce oscura.
Cotrasti musicali come dei sorrisi dipinti da rossetti sbavati e del vuoto che implicitamente nascondono.
Di distanze fisiche e affettive, di scelte e di conseguenze, tra sequenze elettroniche, un certo rock “moderno” e accenni di synth pop.
Questo è il primo racconto che si cela dentro “Beginning is the best failure”.
Questo e tutti gli altri di chi lo ascolta.

credits

released November 28, 2015

Before We Die are:
Vox, synth: Gianluca Montagna
Drum: Manuel Sicilia
Bass: Giuseppe Schillaci
Guitar, sequencer: Antonio “Weir” La Rocca
Beginning Is the best Failure credits:
Recorded by Giuseppe Schillaci at Red Basement Studio. Mixed by Carlo Barbagallo at Radion Studio.
Mastered by Stefano Moretti at Bad Mastering
Artwork by Antonio Cusimano 3112HTM